CHI SIAMO

L’Associazione

L’Associazione Cuor di Pelo Rescue Bassotti è nata a Maggio 2015 ed è cresciuta e si è sviluppata nel tempo catalizzando sempre di più l’interesse pubblico tra gli amanti della razza Bassotto. L’Associazione si occupa del RESCUE di BASSOTTI. Ogni Bassotto in difficoltà è un amico da salvare, curare, rimettere in sesto e a cui trovare un divano comodo e una famiglia meravigliosa che gli apra le porte del suo cuore per sempre. A partire dalla sua fondazione, Cuor di Pelo aiuta Bassotti e simil-Bassotti che necessitano di cure per disabilità più o meno gravi, Bassotti che vivono in condizioni impietose, Bassotti che vengono gettati via come regali sgraditi. Ad ognuno di loro, l’Associazione fornisce cure e assistenza sanitaria, una cuccia calda in strutture accuratamente selezionate o in stallo casalingo presso le abitazioni di alcuni soci, pasti regolari, oltre a medicine, sterilizzazioni e interventi chirurgici laddove necessario.

Con i suoi oltre 200 soci, Cuor di Pelo è una realtà che opera su tutto il territorio nazionale ed è guidata dall’amore immenso per i nostri amici Bassotti. Durante l’anno, Cuor di Pelo sceglie delle location in tutta Italia in cui organizzare momenti di aggregazione tra i soci e simpatizzanti della razza Bassotto: sono momenti di incontro e convivialità per far conoscere la nostra attività e l’amore che nutriamo verso i Bassotti. Per il perseguimento della propria missione, l’Associazione vive di contributi volontari, di offerte libere raccolte anche in occasione di eventi e manifestazioni.

Tra gli eventi di Cuor di Pelo una menzione speciale va fatta per La StraBassotti, una marcia podistica non competitiva che l’associazione organizza al parco di Monza ed ogni anno riunisce più di 1000 partecipanti con bassotti a seguito: uno spettacolo che lascia letteralmente a bocca aperta.

Cuor di Pelo è stata, inoltre, oggetto di attenzione da parte della televisione e della stampa. Diversi reportage di presentazione sono stati pubblicati sulla rivista mensile Quattro Zampe, leader nel settore di appartenenza, nei quali i giornalisti hanno raccontato l’attività svolta dall’associazione, gli sforzi compiuti per aiutare gli amici a quattro zampe in difficoltà. L’Associazione è anche apparsa più volte ne L’Arca di Noè: programma televisivo famoso, e apprezzato in tutto il territorio nazionale, ideato da Clemente J. Mimun e curato da Maria Luisa Cocozza, L’Arca di Noè è un format e parte integrante del TG5; viene trasmesso tutte le domeniche alle ore 13.40.

Cuor di Pelo Dachshund Rescue

Cuor di Pelo Rescue Bassotti” (Hearts of Fur) is a non-profit Dachshund rescue association which, since its formation in May 2015, has grown capturing the interest of ever more lovers of the Dachshund breed. The Association deals with DACHSHUND RESCUE.
Every Dachshund in difficulty is a friend to be saved, cared for, put back on his feet and for whom to find a comfy sofa and a loving forever family.
Since its formation Cuor di Pelo has been helping Dachshunds and Dachshund crosses in need of care for varying degrees of disability, Dachshunds who are in dangerous conditions and Dachshunds who have been abandoned like unwanted gifts.
To each of these dogs, the Association offers medical care, a warm bed in carefully selected kennels or foster homes, regular meals, medication, sterilization and surgeries when necessary.
With over 200 members, Cuor di Pelo operates on a national level and is driven by the immense love for our Dachshund friends.
Each year the Association chooses locations all over Italy in which to organize rallies where members and Dachshund lovers can meet up.
These fun events serve to inform the public of our activities and the love we nurture towards Dachschunds. To pursue its mission, the Association survives on voluntary contributions and donations collected also at these rallies and events.

Among the events of Cuor di Pelo, a special mention goes for “La StraBassotti”, a non-competitive race march, that the association organizes at the park of Monza and every year brings together more than 1000 participants with their Dachschunds in tow: an event that literally leaves you speechless!

The Association has furthermore, caught the attention of the TV and press. Numerous articles detailing the Association’s activities and efforts in helping Dachshunds in difficulty have been published in prestigious magazines, regional and national newspapers.
The Association has also featured on numerous occasions in the famous TV show “L’Arca di Noè”. The popular show, conceived by Clemente J. Mimun and edited by Maria Luisa Cocozza, airs each Sunday at 13.40 as part of the “TG5”.

Cosa facciamo

L’anima della nostra Associazione è il Rescue, ed è l’elemento che ci ha permesso di farla conoscere sul territorio nazionale come un’importante punto di riferimento per i nostri amici bassotti. Ci occupiamo di accogliere quelli in difficoltà, stallandoli presso le abitazioni di nostri soci o in strutture accuratamente selezionate dal Consiglio Direttivo, fornire loro cure e assistenza sanitaria se ammalati. Forniamo loro pasti regolari, oltre a medicine e interventi chirurgici laddove necessario. I bassotti ceduti alla nostra Associazione vengono subito sottoposti a visite mediche, vaccini, esami del sangue e seguiti nella fase comportamentale, per poterli inserire al meglio in una famiglia su misura per loro. Tutti i bassotti del Rescue vengono sottoposti ad intervento di ovariectomia per quanto riguarda le femmine e di orchiectomia per i maschi prima di essere affidati definitivamente a famiglie reputate idonee dal Consiglio Direttivo. Per quanto riguarda i cuccioli di bassotto, vengono consegnati all’adottante solo in detenzione. L’ Associazione ne resta proprietaria a tutti gli effetti fino al giorno in cui il cucciolo non sarà sottoposto all’intervento di ovariectomia o orchiectomia. E comunque solo dopo avere inoltrato via mail al Consiglio Direttivo, entro e non oltre 5 giorni, il certificato di avvenuta sterilizzazione firmato e timbrato da parte del proprio veterinario di fiducia e allegando una foto che ne attestati l’avvenuto intervento chirurgico.

Perché sterilizzare una Bassotta?

Sterilizzando la femmina si prevengono sicuramente diverse patologie dell’apparato riproduttivo quali cisti ovariche, tumori mammari, metriti, ecc. È stato assodato che la sterilizzazione influisce positivamente anche sul tempo di sopravvivenza delle cagnoline già colpite da carcinoma mammario, ovviamente unita alla rimozione del tumore stesso. Ma, soprattutto, sterilizziamo per evitare che l’adottante possa utilizzare la bassotta data in adozione come cagna da riproduzione.

Perché castrare un Bassotto?

La castrazione previene tutti i problemi di prostata (frequentissimi nei cani anziani) e ovviamente qualsiasi possibilità che insorga un tumore ai testicoli. Un altro punto a favore della castrazione è legato alla problematica del cane “ossessionato” dalle spinte ormonali, che lo portano a voler cercare di accoppiarsi con tutte le cagnette che incontra per strada e a montare qualsiasi cosa gli passi davanti agli occhi. La castrazione lo aiuta a rilassarsi notevolmente, togliendo gran parte dello stimolo ad accoppiarsi e riducendo a zero le possibilità che possa procreare. Ma, soprattutto, sterilizziamo per evitare che l’adottante possa utilizzare il nostro bassotto dato in adozione come cane da monta.

Se il tuo desiderio è quello di diventare proprietario di un cane di razza bassotto con determinate condizioni fisiche, di sesso e di età, dovrai rivolgerti ad uno dei molti allevamenti certificati in Italia.